Home

Leave Europe, capitalism Remain. Un referendum farsa, una falsa alternativa. Prima parte: dalla Brexit alle dimissioni di Farage

1. Essenza della cosiddetta democrazia liberale è ridurre l'intera alternativa tra il peggio e il meno peggio. Il meno peggio è spesso solo la forma presentabile del peggio. Il referendum, lungi dall'essere forma avanzata di democrazia, si sposa perfettamente con questo modello. Tanto più suonano pompose le trombe del “plebiscito”, tanto più lo spartito è scritto alle spalle della “plebe”.

Alcune note sulla Brexit

La maggioranza degli inglesi è andata a votare contro l’austerità della Troika. Questo è il significato profondo della Brexit. Questo sentimento profondo, in assenza di un punto di riferimento per i lavoratori inglesi, si esprime in pochi mesi ora sostenendo Corbyn alla direzione del Labour, ora sostenendo un referendum diretto da una forza reazionaria come l’Ukip. Sotto la superficie, covano le stesse tensioni di classe.

Gabbioneta Weir: nuovo stabilimento, vecchia gestione

La multinazionale scozzese Weir Gabbioneta si è da poco trasferita nel nuovo sito produttivo di Nova Milanese, dove convergeranno sia i dipendenti di Sesto San Giovanni che quelli di Cinisello Balsamo, per un totale di oltre 300 lavoratori.Si tratta di un’azienda storica, leader nella produzione di pompe industriali per la raffinazione del petrolio. La costruzione del nuovo stabilimento ha rappresentato un investimento in struttura e tecnologia, una rarità di questi tempi... ma non è tutto oro quel che luccica.